L’ u-drill è una seminatrice trainata che combina l’unità di preparazione del letto di semina, il livellamento, il riconsolidamento, la semina e pressione in un unico passaggio. È stata data particolare attenzione alla velocità di lavoro (10-18 km/h), mantenendo allo stesso tempo il perfetto posizionamento del seme.

Il telaio monotrave assicura all’operatore qualsiasi tipo di lavoro anche in condizioni di terreni difficili. Il concetto del suo telaio è unico e modulare, permette alla u-drill di adattarsi alle varie
richieste dei clienti e alle varie condizioni. Grande tramoggia da 4350 litri, dove il seme viene pesato tramite due celle.

La licenza GEOcontrol è standard, così come le sue regolazioni sono di facile accessibilità a fianco del telaio monotrave. Il distributore elettrico è solo una delle calibrazioni possibili: con questo nuovo concetto di distribuzione, infatti, l’operatore potrà controllare facilmente l’operatività della macchina semplicemente dalla cabina del trattore.

La nuova u-drill è completamente ISOBUS compatibile ed è dotata inoltre dell’”Head-Land- Management”, che gestisce in modo completamente automatico l’apertura e la chiusura di fine campo utilizzando solo una valvola a doppio effetto. L’IsoMatch in line guiderà il driver in modo semplice ed efficace.

Due file di dischi dentati da 18”, gli stessi utilizzati sul Qualidisc, completano la seconda zona di lavoro. Ogni disco è indipendente ed è fissato al tubolare centrale tramite ammortizzatori che eliminano ogni vibrazione al telaio stesso. Un sensore posizionato nel cilindro, utilizzato per la regolazione della profondità trasmette un segnale al monitor che automaticamente registrerà la profondità.

Il compattamento prima della semina definisce la terza zona di lavoro, un largo sistema di ruote da 900 mm riconsolidano il terreno preparandolo alla semina e riducendo pertanto la forza di traino.

Il cuore di ogni seminatrice, zona quattro, è il sistema di semina. L’uniformità e la velocità sono i requisiti fondamentali in sistemi di semina come questi. La regolazione centrale della profondità e la pressione al suolo sono regolate direttamente dalla cabina del trattore. Il nuovo falcione a dischi “CD” impressiona per il suo design solido e per la sua particolare angolazione. Il sistema è composto da due dischi in acciaio molto sottili per semine a 12,5 o 16,7 cm. Ciò permette al falcione di penetrare con meno pressione concentrando il peso dove necessario, ossia sulla parte posteriore dello stesso su cui sono montate ruote Farmflex da 380x65mm. Questo sistema di semina caratterizza la zona cinque e garantisce una qualità e precisione di semina ineguagliabile.

La sesta zona è composta all’erpice copriseme di finitura che può essere fornito in due versioni, il tradizionale ad S o al nuovo modello a doppio dente.