Una corretta lavorazione del suolo è essenziale per mantenere il terreno fertile a lungo, e una buona struttura ne aumenta la produttività fino al 30%. La compattazione dovuta all’utilizzo di grandi macchine da raccolta, rimorchi o trattori è spesso la causa di queste mancate produzioni. La soluzione ideale per ridurre queste compattazione è l’utilizzo del nuovo Kverneland FlatLiner, una novità assoluta di Kverneland Group, che sarà presentata in anteprima mondiale alla fiera Agritecnica 2017 di Hannover (Hall 5, Stand D37, dal 12 al 18 novembre).

Denti Pro-Lift disposti a V

Sono disponibili tre tipologie di alette a seconda delle condizioni del terreno. Il dente è composto da 5 parti di usura, che aumentano sensibilmente la durata del nuovo dente Pro-Lift. Il nuovo telaio consente la disposizione dei denti Pro-Lift a V, la profondità di lavoro è fino a 50cm e questo permette al terreno di drenare anche in condizioni di autunni e inverni piovosi.

I denti sono fissati al telaio tramite speciali attacchi regolabili in larghezza. La particolare forma dei denti Pro-Lift e in particolare l’acciaio con cui sono costruiti ne riducono l’usura.

La luce libera da terra molto ampia e la disposizione dei denti a V ne permettono l’utilizzo anche in presenza di molti residui colturali.

Nuovo rullo DD per qualsiasi tipo di terreno

Il nuovo rullo DD con diametro da 600mm assicura un ottimo ri-consolidamento del terreno, nonché un ottimo effetto livellatore. L’effetto di vento e di erosioni è pertanto ridotto al minimo. Il largo diametro dei dischi riduce la pressione al suolo, ma nello stesso tempo ne determina un ottimo effetto sminuzzante. Questa particolare lavorazione del terreno ne aumenta l’effetto drenante, speciali raschiatori assicurano un autopulizia dei dischi in qualsiasi condizione.

Scarica questo comunicato

Per scaricare questo comunicato stampa in formato PDF, clicca qui.